Warning: Use of undefined constant who_is_online_widget_register - assumed 'who_is_online_widget_register' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.corrieredelvolo.com/home/wp-content/plugins/who-is-online/who-is-online.php on line 167
ALITALIA: 20 MARZO, SCIOPERO CONTROLLORI DI VOLO – CORRIERE DEL VOLO
  • facebook
FLYING ON

ALITALIA: 20 MARZO, SCIOPERO CONTROLLORI DI VOLO

Per lunedì 20 marzo alcune sigle sindacali dei controllori di volo hanno proclamato un’agitazione dalle ore 13 alle 17, e sempre per l’intera giornata del 20 marzo – ad eccezione delle fasce garantite 7-10 e 18-21 – la sigla sindacale CUB Trasporti (e per gli aeroporti di Milano anche il sindacato USB) ha confermato uno sciopero generale del comparto aereo.

Alitalia è stata pertanto costretta a cancellare il 40% dei voli programmati per il 20 marzo, sia nazionali che internazionali.

Sul sito alitalia.com è disponibile la lista completa dei voli cancellati, insieme alle informazioni dettagliate sulle modalità di riprotezione che prevedono il rimborso del biglietto o la possibilità di cambiare il proprio volo senza alcuna penale fino al 4 aprile.

La Compagnia ha immediatamente attivato un piano straordinario per riproteggere sui primi voli disponibili – possibilmente in giornata – il maggior numero di passeggeri coinvolti nelle cancellazioni.

Alitalia invita tutti i viaggiatori che acquistato un biglietto per volare il 20 marzo a verificare lo stato del proprio volo, prima di recarsi in aeroporto, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o il numero +39.06.65649 (dall’estero), oppure contattando l’agenzia di viaggio presso cui hanno acquistato il biglietto.

Il 20 marzo Alitalia impiegherà su alcune rotte domestiche e internazionali aerei più capienti per facilitare la riprotezione dei passeggeri. Negli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate la Compagnia ha previsto un rafforzamento del proprio personale per assicurare la massima assistenza ai clienti. È stato anche incrementato il numero degli addetti al call center.

 

 

Previous «
Next »

Lascia un commento